Come rafforzare le difese immunitarie con integratori naturali

Come rafforzare le difese immunitarie con integratori naturali

Ai primi freddi, è facile incorrere in raffreddori e malanni stagionali. Se questi malanni si ripetono o tardano a guarire, sono spesso la spia di difese immunitarie indebolite. La fitoterapia ci viene allora in aiuto per rafforzare le difese immunitarie con integratori naturali.
Vorrei illustrarvi alcune delle erbe e dei preparati che utilizziamo maggiormente per un’azione di rafforzamento delle difese immunitarie con metodi naturali, tenendo sempre conto però che la diagnosi del medico e una consulenza personalizzata in erboristeria sono consigliate. Siamo tutti diversi, è bene che un problema legato alla prevenzione o alle difese immunitarie da rafforzare venga affrontato con soluzioni specifiche per la singola situazione.
Vi aspetto allora nei nostri punti vendita per una consulenza gratuita personalizzata oppure per chi è lontano via Email, telefono o Whatsapp (li trovate in alto, per Wapp cliccate sul simbolo di fianco al numero di telefono).

Echinacea

L’echinacea, sotto forma di tisana o di integratore è una delle piante principali che si utilizzano in erboristeria per il rafforzamento delle difese immunitarie con integratori naturali. I polisaccaridi racchiusi nella radice di Echinacea purpurea, Echinacea angustifolia ed Echinacea pallida rafforzano le difese naturali del nostro organismo e attenuano così l’azione di alcuni virus legati alle malattie influenzali. Si può prendere preventivamente in forma di tisana, per esempio con l’ottima tisana Echinacea di Yoji Tea che contiene tra gli altri anche cannella, zenzero, rooibos e radice di bardana utili a un’azione sinergica per il rafforzamento del sistema immunitario.
Per un’azione immunostimolante più efficace durante un’infezione virale già in corso, possiamo utilizzare invece a seconda dei casi dei prodotti come Echinacea 400 di Biogroup o Echinacea Purpurea Compositum LVS67 dei Laboratorio Villa Stoddard.

Shiitake

Lo shiitake (Lentinula edodes) è un fungo che negli ultimi anni viene sempre più spesso utilizzato in fitoterapia per le sue mille virtù ma che è noto nella medicina tradizionale cinese da millenni. Nel caso della stimolazione del sistema immunitario è particolarmente efficace grazie alla presenza di betaglucani che promuovono una risposta immunitaria più forte.
Uno dei preparati che utilizziamo maggiormente per rafforzare le difese immunitarie con metodi naturali contiene infatti shiitake e reishi (Ganoderma lucidum) un altro fungo immunostimolante. Uno dei prodotti con una delle migliori sinergie in questo senso è proprio Immuno Rsm complex di Solgar.

Eleuterococco

L’eleuterococco, detto anche ginseng siberiano (Eleutherococcus senticosus), è un energizzante ma fa anche un grande lavoro per rinforzare il sistema immunitario ed è presente in diversi integratori naturali. E’ molto utile quando la compromissione del sistema immunitario comporta anche una situazione di astenia, ovvero di spossatezza, stanchezza e difficoltà a riprendersi. In questo caso un preparato ideale con eleuterococco è Micotwin Zen Energy, che contiene anche Echinacea (vedi sopra), ginseng per una maggiore energia e vitamina C fondamentale per il riequilibrio dell’organismo e del sistema immunitario compromesso.

Info sull'autore

Angela editor

Dott.ssa Angela Benni. Una grande passione per le terapie Naturali e l'applicazione di queste su me stessa, in quanto allergica a diversi farmaci, mi ha portato negli anni al mio percorso di Tecnico Sanitario di Laboratorio, Laurea conseguita presso l'Università di Bologna, poi approfondito con studi naturopatici, fitoterapici e floriterapici. Considero l'Essere Umano un insieme di "mente, cuore, corpo" e penso che solo attraverso un lavoro sull'insieme di queste tre parti, si possa raggiungere uno stato di benessere.

    Lascia una risposta